il nuovo “Diamanti di cristallo”

E' la revisione completa, o quasi, dell'introvabile guida di cascate di ghiaccio in Valle d'Aosta più conosciuta come Diamanti di Cristallo, pubblicata nel lontano 1994 da Gian Carlo Grassi e Aldo Cambiolo per la Vivalda Editori. Da allora sono passate molte stagioni invernali, nuove salite, nuove avventure che vanno a completare una ricerca capillare nei versanti scoscesi della regione.

La pubblicazione sulle pagine di questo sito è in fase sperimentale e ancora in completamento. Il tempo risulta molto consigliere e le notizie che riceviamo vengono valutate con estrema cautele.

1) Alta Valle-Valdigne-La Thuile 2) Valgrisenche 3) Val di Rhèmes 4) Valsavarenche 5) Val di Cogne bassa e media 6) Valnontey bassa  7) Valnontey alta  8) Valeille alta  9) Valeille bassa  10) Lillaz-Vallone dell'Urtier 11) Vallone del Grauson  12) Valle d'Aosta centrale

13) Valle del Gran Sant Bernardo  14) Valle di Ollomont 15) Valpelline 16) Valle di Saint Bartèlemy 17) Vallone dei Laures-Vallone di Saint Marcel 18) Val Clavalité  19) Valle di Champdepraz 20) Valtournenche 21) Val d'Ayas  22) Valle d'Aosta bassa  23) Valle di Champorcher

24) Val di Gressoney

Le aree in blu sono già disponibili in linea complete, quelle in verde sono in linea ma incomplete, le restanti ancora in costruzuione

 

Legenda:

1(numero identificativo riportato sulla cartina)

Nome della cascata

(se esiste il dato della prima salita)

Difficoltà: (quella reperita su pubblicazioni o fornite dai primi salitori)

Lunghezza: (Lunghezza della colata reperita su pubblicazioni o dai primi salitori. Spesso i facili saltini al termine dell'ultima lunghezza interessante non sono considerati)

Quota: (la quota dove è posta la base della colata, reperita su cartine topografiche)

Avvicinamento: (indicazione sommaria dell'avvicinamento alla cascata reperita su pubblicazioni o descritta dai primi salitori. Si rammenta che per alcune cascate potrebbero esistere altri avvicinamenti)

L1 L2 L3 ecc: (descrizione sommaria delle varie lunghezze)

Discesa: (indicazione sommaria della discesa se a piedi o in corda doppia. Se in calata non significa che le soste siano attrezzate obbligatoriamente, ma potrebbe essere che queste debbano essere riviste o rinforzate)

Interesse: (un giudizio di interesse e di bellezza della colata con valore da 1 a 5)

 

 

Bassa Valle

Cascate di ghiaccio Valnontey alta (Val di Cogne)

In questa seconda parte elenchiamo le spettacolari cascate di ghiaccio della Valnontey, dal ponte dell’Erfaulet sino al fondovalle. In questo tratto di valle le cascate di ghiaccio si manifestano con incredibile linearità. Qui il mondo del cascatismo ha vissuto momenti unici, e ancora oggi chi volesse conoscere questo angolo appartato delle alpi valdostane, non avrà [...]

Leggi tutto

Cascate di ghiaccio Vallone di Champdepraz

Isolata e alquanto sconosciuta, la valle del Chalamy è la valle completamente racchiusa all’interno del Parco Regionale del Mont Avic. Le cascate di ghiaccio della valle di Champdepraz non sono molte… ma quelle esistenti vi faranno vivere emozionanti giornate immersi in un ambiente di straordinaria bellezza.

Leggi tutto

Cascate di ghiaccio Ollomont (Valpelline)

Stupenda vallata laterale della Valpelline, le cascate di Ollomont sono conosciute per lo più ai ghiacciatori locali, ma meriterebbero maggiore attenzione da parte di tutti gli appassionati. Ci sono colate per tutti i gusti e di tutte le difficoltà, sicuramente mete da non perdere, dove trascorrere tranquille giornate di arrampicata invernale.

Leggi tutto

Cascate di ghiaccio Valnontey bassa (Val di Cogne)

Le cascate di ghiaccio della val di Cogne sono veramente tante. E’ una zona delle alpi molto conosciuta che rappresenta sicuramente un punto obbligato per ogni appassionato. Le cascate della Valnontey rappresentano in questo lungo elenco la parte predominante dell’intera zona… é la dimensione canadese dell’arrampicata su ghiaccio… diceva Gian  Carlo Grassi. Le cascate di [...]

Leggi tutto